Ivan Salvade’

Il mio punto di vista su Virtualizzazione, Sicurezza, Messaggistica, Network Management…

  • Ivan

    248418_467427256623661_1655875885_n.jpg
  • Abbonati

  •  

    novembre 2017
    L M M G V S D
    « gen    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Tag Cloud

Isinteg sostituito in Exchange 2010 SP1

Scritto da Ivan Salvade' il 16 novembre 2011

Il comando ISINTEG (Information Store Integrity Checker) è sempre stato utile agli amministratori di Exchange per eseguire controlli sull’integrità dei database delle cassette postali e delle cartelle pubbliche.  Isinteg controlla gli errori a livello applicativo (ad un livello più alto di quello a cui lavora Eseutil, per intenderci), cioè quegli errori “a livello logico” dei database, che possono portare a diversi problemi, per esempio :

  • impossibilità a montare il database
  • impossibilità per un utente di aprire la sua cassetta postale
  • impossibilità a ricevere, aprire o cancellare mail
  • impossibilità ad aprire alcuni allegati
  • intere mail o allegati che scompaiono e ricompaiono in maniera intermittente

In Exchange 2010 SP1, Isinteg è stato sostituito da due cmdlet di shell :

  1. New-MailboxRepairRequest
  2. New-PublicFolderDatabaseRepairRequest

Due sono le grosse novità che ci offrono questi comandi :

  • Possibilità di eseguirli con il database montato (prima era necessario smontarlo)
  • New-MailboxRepairRequest può lavorare a livello di singola Mailbox (Isinteg lavorava solo su intero database).  Nel momento in cui rileva problemi su una certa mailbox e provvede a ripararli, l’accesso a quella mailbox è interrotto, ma solo a quella (non a tutte le altre all’interno del database).   N.B. : una volta lanciato il comando, l’unico modo per interromperlo prima del suo termine naturale è smontare il database

Nel comando New-MailboxRepairRequest solo due parametri sono obbligatori :

  • -Mailbox (o in alternativa -Database) : indica la mailbox (o l’intero DB) su cui eseguire il controllo
  • -CorruptionType : specifica il tipo di corruzione da rilevare e riparare. Può assumere solo i seguenti valori (separare con virgola se ne indico più di uno) :
    • SearchFolder
    • AggregateCounts
    • ProvisionedFolder
    • FolderView

Ecco un esempio di comando :

New-MailboxRepairRequest -Mailbox Administrator -CorruptionType SearchFolder,AggregateCounts,ProvisionedFolder,FolderView

La best practice è di inserire i controlli per tutti i quattro tipi di corruzione.

Il progresso della richiesta è monitorabile solo attraverso il Visualizzatore Eventi, nel registro Applicazione.   Gli eventi hanno come sorgente ”MSExchangeIS Mailbox Store”.   Ecco i codici più comuni :

  • 10047 : è iniziata la procedura di riparazione di una mailbox
  • 10048 : è terminata la procedura di riparazione di una mailbox
  • 10062 : è stata rilevata una corruzione

N.B. : la procedura di riparazione interrompe lo spostamento di cassette postali, se trovato in atto al momento del lancio della procedura.  Lo spostamento viene differito al termine della riparazione.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2010 | Nessun commento »

Disonibile il Rollup Update 6 di Exchange 2010 SP1

Scritto da Ivan Salvade' il 30 ottobre 2011

E’ disponibile dal 27 ottobre 2011, nel Download Center di Microsoft, il Rollup Update 6 per Exchange 2010 SP1.   Verrà a breve reso disponibile anche tramite Windows Update.

Il link per il download è il seguente :

http://www.microsoft.com/download/en/details.aspx?id=27849

Come per il precedente RU5, consiglio i clienti di attendere un po’ prima di installarlo, viste le notevoli problematiche capitate con RU3 e RU4 (in questo mio post il richiamo alle problematiche : http://ivansalvade.it/2011/10/11/il-rollup-update-5-di-exchange-2010-sp1/).

L’installazione dovrà invece avvenire subito per quei clienti che riscontrano nelle loro installazioni uno o più dei problemi riportati nel documento descrittivo del RU6, reperibile al seguente link :

http://support.microsoft.com/kb/2608646/en-us

Segnalo in particolare i problemi descritti nei seguenti articoli di KB :

KB 2480474

KB 2514820

KB 2535289

KB 2555851

KB 2575005

Buona installazione :-)

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2010 | Nessun commento »

Il Rollup Update 5 di Exchange 2010 SP1

Scritto da Ivan Salvade' il 11 ottobre 2011

Microsoft ha rilasciato già da tempo (23 agosto 2011) il RU5 per Exchange 2010 SP1, ma viste le esperienze negative dei due precedenti Update Rollup (il 3 e il 4), ho consigliato ai miei clienti diretti di attendere ad installare il nuovo rollup.

L’avviso di rilascio del RU5 era contenuto nel seguente post del team di sviluppo :

http://blogs.technet.com/b/exchange/archive/2011/08/23/released-update-rollup-5-for-exchange-2010-sp1.aspx

L’elenco preciso delle fix presenti nel RU5 è presente nell’articolo di KB 2582113 al seguente link :

http://support.microsoft.com/kb/2582113/en-us

Ora, trascorsi quasi 2 mesi dal rilascio, posso dire che il RU5 non ha creato particolari problemi alle aziende che lo hanno già installato, nè sono presenti particolari lamentele sui vari forum Technet e/o MSDN.

Posso quindi cominciare a consigliare la sua installazione, soprattutto a quei clienti che hanno riscontrato nelle proprie installazioni Exchange uno o più dei problemi elencati nell’articolo di KB 2582113.

Segnalo però un’importante notizia : il RU5 non contiene alcuna fix del grave problema introdotto con la prima release del RU4 (vedi questo mio post : http://ivansalvade.it/2011/07/15/update-rollup-4-di-exchange-2010-sp1-non-installatelo/), come inizialmente previsto da Microsoft.

Ricordo anche che Microsoft aveva rilasciato una seconda release del RU4, che conteneva una fix di risoluzione (vedi questo mio post : http://ivansalvade.it/2011/07/31/pubblicata-una-nuova-versione-del-ru4-di-exchange-2010-sp1/).

Questa fix di risoluzione non è stata introdotta nel RU5.  Quindi, chi aveva scelto di non installare la seconda release del RU4 in attesa del RU5, rimarrà scontento : l’unico modo per rettificare il problema, in questo momento, rimane quello di installare la seconda release del RU4.

Riporto per intero la dichiarazione di Brent Alinger (del team di sviluppo di Exchange) inserita come commento al post di avviso di rilascio del RU5, che testimonia il mancato inserimento della fix :

“With regard to the ability to recover a deleted public folder, this fix was not included in RU5 as further testing revealed a problem with the identified fix. We are still working on a resolution to this issue and it will be included in a future Rollup or Service Pack when it resolves the issue satisfactorily and has been fully validated”.

Per chi ha già installato la seconda release del RU4, direi ormai di procedere tranquillamente con l’installazione del RU5, che non introduce ulteriori problematiche :-) .

Buona installazione !!  :-)

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2010 | Nessun commento »

Installare il SP1 di Windows Server 2008 R2 su un server Exchange 2010

Scritto da Ivan Salvade' il 7 ottobre 2011

Exchange 2007 SP3, Exchange 2010 RTM ed Exchange 2010 SP1 sono tutti perfettamente compatibili (e testati) con il SP1 di Windows Server 2008 R2, come testimonia il seguente post del team di sviluppo di Exchange :

http://blogs.technet.com/b/exchange/archive/2011/02/11/3411983.aspx

Però il suddetto post, e tanti altri che si trovano in giro, si riferiscono all’installazione da nuovo di Exchange 2007/2010 su un server dove già di base è presente Windows Server 2008 R2 SP1.

Molti invece mi chiedono se, avendo un server Windows 2008 R2 Standard e Enterprise, con Exchange già installato, è possibile aggiornare il sistema operativo al SP1, senza creare problemi all’installazione di Exchange.

La mia risposta è, in linea generale, sì!!

Ho eseguito alcuni test in virtuale, sempre con esito positivo;  recentemente, ho proprio eseguito questo tipo di aggiornamento presso un cliente, in piena produzione!!  Il cliente era dotato di Exchange 2010 SP1 aggiornato al Rollup Update 3, installato su Windows Server 2008 R2 Standard Edition.  Sul server, a rendere ancora più “delicato” l’aggiornamento,  era anche installata la suite BES Express (Blackberry Enterprise Server Express):  ma l’installazione del SP1 di Windows Server 2008 R2 è avvenuta alla perfezione, senza alcun problema nè durante, nè dopo l’installazione.

Per la precisione, ho installato il SP1 utilizzando il “Windows Update Package” suggerito da Windows Update : in questo modo le dimensioni del download sono più contenute, in quanto vengono scaricati solo gli aggiornamenti dei componenti effettivamente installati nel server.

Consigli per minimizzare il rischio di errori nell’installazione del SP1 :

  1. Prima di installare il SP1, accertarsi che il server sia nelle migliori condizioni possibili (utilizzare i registri eventi per analizzare ed eliminare eventuali errori critici, sia del sistema operativo che di Exchange).  Inoltre utilizzare il “System Update Readiness Tool” per rintracciare eventuali condizioni che potrebbero compromettere l’installazione degli aggiornamento (download e info al link http://support.microsoft.com/kb/947821)
  2. I servizi Windows Update e BITS (Background Intelligent Transfer Service) devono funzionare alla perfezione : per la verifica, è sufficiente eseguire il download (tramite Windows Update) di una patch da Internet, lanciare l’installazione, e controllare se l’esito è OK
  3. Disabilitare il software antivirus prima dell’aggiornamento
  4. Consultare la documentazione sul deploy del SP1 (http://www.microsoft.com/download/en/details.aspx?displaylang=en&id=269)
  5. Non eseguire l’aggiornamento con poco spazio su disco.  Prevedere parecchi GB di spazio libero sulla partizione di sistema
  6. Se Windows Update, assieme al SP1, indica anche altre patch da installare, è consigliabile installare prima quelle, e per ultimo il SP1 : a volte può capitare che alcune patch costituiscano un pre-requisito per l’installazione del Service Pack

Buon SP1 a tutti!!!  :-)

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2010, Windows Server 2008 R2 | Nessun commento »

Pubblicata una nuova versione del RU4 di Exchange 2010 SP1

Scritto da Ivan Salvade' il 31 luglio 2011

Dal 27 luglio 2011 è disponibile una re-release dell’Update Rollup 4 per Exchange 2010 SP1, la cui iniziale pubblicazione conteneva un baco, come riportato in un altro mio articolo.

La precedente versione del RU4 (rilasciata il 26 giugno 2011) è stata completamente rivista, e Microsoft ha deciso di pubblicare la nuova versione prima del rilascio del successivo RU5 (attualmente sempre previsto per fine agosto 2011).

Il link diretto per il download è questo :

http://www.microsoft.com/download/en/details.aspx?displaylang=en&id=26910

  • Non è necessario disinstallare la versione originale del RU4 per installare quella aggiornata
  • Chi aveva installato la versione originale del RU4 e successivamente la fix di risoluzione (KB 2581545), non è obbligato a installare la versione aggiornata del RU4, anche se può scegliere di farlo : in quest’ultimo caso, bisogna prima disinstallare la fix di risoluzione

La spiegazione del contenuto della versione aggiornata del RU4 per Exchange 2010 SP1 si trova a questo link :

http://support.microsoft.com/kb/2579150/en-us

Questo articolo aggiorna il precedente pubblicato il 15 luglio 2011 e reperibile al seguente link :

http://ivansalvade.it/2011/07/15/update-rollup-4-di-exchange-2010-sp1-non-installatelo/

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2010 | Nessun commento »

Update Rollup 4 di Exchange 2010 SP1 : non installatelo!

Scritto da Ivan Salvade' il 15 luglio 2011

N.B. : questo articolo ha un aggiornamento pubblicato in data 31/07/2011, reperibile al seguente link :

http://ivansalvade.it/2011/07/31/pubblicata-una-nuova-versione-del-ru4-di-exchange-2010-sp1/

Attenzione all’Update Rollup 4 per Exchange 2010 SP1 : poco dopo la sua uscita pubblica (il 26 giugno 2011), il team di sviluppo lo ha ritirato dal Download Center di Microsoft (anche se, purtroppo, molti altri link di download “non ufficiali” sono rimasti attivi).

E’ stato riscontrato un grosso baco introdotto dal RU4 : nei client Outlook configurati sotto Exchange, se si copia o sposta una cartella personale in un’altra posizione (per esempio, la si inserisce come sottocartella di un’altra cartella), il contenuto della cartella spostata scompare improvvisamente.  In realtà, il contenuto non sparisce del tutto, ma è recuperabile attraverso l’azione di Outlook “Recupera Posta Eliminata”.   Però questo comportamento è da ritenere piuttosto grave, soprattutto per l’allarmismo che può ovviamente generare negli utenti (e nei sistemisti che non sono al corrente di questo baco :-) ).

Una fix del problema sarà prevista solamente nel successivo Update Rollup 5, la cui uscita è schedulata per fine agosto 2011.

Per chi ha già installato il RU4, sono possibili due scelte :

  1. Disinstallarlo, utilizzando ”Control Panel”, “Uninstall a program”, View installed Updates”, cliccare “Uninstall”.   Dopo un restart del server, il problema si rettifica autonomamente.  L’operazione è da effettuarsi su tutti i server Exchange con i ruoli CAS e Mailbox installati.
  2. Contattare il supporto Microsoft per ottenere un Interim Update che rettifica il problema.   L’Interim Update non è ancora stato reso pubblico, ma è già associato ad un articolo di KB, il 2581545.   Questo articolo è da referenziare al supporto Microsoft quando fate la chiamata.   L’update, della grandezza di circa 30 MB, è da installare su tutti i server Exchange con i ruoli CAS e Mailbox.

Per chi non lo ha ancora installato, la scelta è : aspettare ad installarlo!!  :-)

Eventuali nuove release del RU4 (ripulite dal baco) saranno comunicate dal team di sviluppo, se disponibili prima dell’uscita del RU5.

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2010 | Nessun commento »

 
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok