Ivan Salvade’

Il mio punto di vista su Virtualizzazione, Sicurezza, Messaggistica, Network Management…

  • Ivan

    248418_467427256623661_1655875885_n.jpg
  • Abbonati

  •  

    settembre 2017
    L M M G V S D
    « gen    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Tag Cloud

Supportabilità WinPE in ConfigMgr 2012

Scritto da Ivan Salvade' il 16 luglio 2014

Le varie edizioni di System Center Configuration Manager 2012 (e cioè la RTM, il SP1, e la R2) supportano diverse versioni di Windows PE per la generazione delle immagini di boot (a 32 bit e a 64 bit).

Le immagini di boot sono automaticamente generate (o aggiornate) da SCCM durante la sua installazione (o il suo aggiornamento); per questa operazione, SCCM utilizza l’opportuna versione di AIK (Automated Installation Kit) o ADK (Assessment and Deployment Kit) installata sul site server.

Elenco qui tutte le versioni di  AIK/ADK disponibili :

Windows AIK per Windows 7 :  scaricabile da http://www.microsoft.com/en-US/download/details.aspx?id=5753

Windows AIK per Windows 7 con supplemento al SP1 :  scaricabile da http://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=5188 (seguire le istruzioni per l’aggiornamento)

Windows ADK per Windows 8 : scaricabile da http://www.microsoft.com/en-US/download/details.aspx?id=30652

Windows ADK per Windows 8.1 : scaricabile da http://www.microsoft.com/en-US/download/details.aspx?id=39982

Ogni release di AIK/ADK contiene una versione aggiornata di Windows PE.  Ecco qui sotto le versioni :

Windows AIK per Windows 7 : Windows PE 3.0

Windows AIK per Windows 7 con supplemento al SP1 : Windows PE 3.1

Windows ADK per Windows 8 : Windows PE 4.0

Windows ADK per Windows 8.1 : Windows PE 5.0

In base alla release installata, SCCM utilizza una certa versione di Windows PE nelle immagini di boot di default, e offre compatibilità per precedenti versioni di Windows PE, secondo il seguente schema :

SCCM 2012 RTM : utilizza, nelle immagini di boot di default, Windows PE 3.0 ottenuta da Windows AIK per Windows 7

SCCM 2012 SP1 : utilizza, nelle immagini di boot di default, Windows PE 4.0 ottenuta da Windows ADK per Windows 8

SCCM 2012 SP1 CU2 : utilizza, nelle immagini di boot di default, Windows PE 4.0 ottenuta da Windows ADK per Windows 8, e offre retrocompatibilità alle immagini di boot create con Windows PE 3.1.   Queste, però, non sono customizzabili dalla console grafica di SCCM

SCCM 2012 SP1 CU3 : utilizza, nelle immagini di boot di default, Windows PE 4.0 ottenuta da Windows ADK per Windows 8, offre retrocompatibilità alle immagini di boot create con Windows PE 3.1 (non customizzabili dalla console grafica di SCCM), offre compatibilità alle immagini di boot create con Windows PE 5.0

SCCM 2012 R2 : utilizza, nelle immagini di boot di default, Windows PE 5.0 ottenuta da Windows ADK per Windows 8.1, e offre retrocompatibilità alle immagini di boot create con Windows PE 3.1 (non customizzabili dalla console grafica di SCCM)

Particolare attenzione va posta alla seguente situazione : quando, in SCCM 2012 R2,  si vogliono aggiornare dei computer Windows XP a Windows 7 o Windows 8, utilizzando Task Sequence che eseguono il refresh dei computer (ovvero prelevano i dati, eseguono poi un boot in Windows PE, installano il nuovo sistema operativo, e infine ripristinano i dati).

In questo preciso scenario, l’immagine di boot di default (Windows PE 5.0) non è supportata da Windows XP, e questo causa un’interruzione della Task Sequence, non appena è stata completata la cattura dei dati.

Per questo scenario, Microsoft consiglia (e supporta) il processo di refresh descritto nel seguente articolo del Team Blog di SCCM :

http://blogs.technet.com/b/configmgrteam/archive/2013/09/12/how-to-migrate-user-data-from-win-xp-to-win-8-1-with-system-center-2012-r2-configmgr.aspx

In alternativa, è possibile creare da zero, configurare a mano ed importare in SCCM una o più immagini di boot Windows PE 3.1, ed aggiornare sia i server SCCM 2012 R2 che i client 2012 R2 (almeno quelli presenti sui computer XP) con il Cumulative Update 1 (CU1), scaricabile al seguente link :

http://support.microsoft.com/kb/2938441/en-us

Con queste modifiche, è ancora possibile utilizzare un’unica Task Sequence di Refresh, basata su una vecchia immagine di boot Windows PE 3.1

Buona migrazione :-)

  • Share/Bookmark

Pubblicato in System Center Configuration Manager 2012 | Nessun commento »

Rilasciato il CU1 per Exchange Server 2013

Scritto da Ivan Salvade' il 23 aprile 2013

E’ stato rilasciato (già dal 2 aprile 2013) il primo Cumulative Update (CU1) per Exchange 2013 : è il primo grosso aggiornamento rilasciato dopo l’introduzione del nuovo modello di Servicing per Exchange 2013 (vedi qui).

Il Build Number per Exchange 2013 CU1 è il seguente : 15.0.620.29

Il CU1 è grande 1,3 GB (essendo un Full Refresh del prodotto) ed è disponibile in download, in tutte le lingue supportate, al seguente link :

http://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=38176

I sistemi operativi base sui quali è supportato il CU1 sono i seguenti :

  • Windows Server 2012
  • Windows Server 2008 R2 SP1
  • Windows Server 2008 R2
  • Windows Server 2008 SP2 64bit
  • Windows 7 e Windows 8 64 bit (limitatamente agli strumenti di gestione)

Il CU1 introduce nuovi oggetti di Active Directory e modifiche ai ruoli RBAC e alle autorizzazioni nella Domain Partition di Active Directory.  Pertanto è necessario eseguire le operazioni di preparazione di Active Directory :

  • Setup.exe /PrepareSchema /IAcceptExchangeServerLicenseTerms
  • Setup.exe /PrepareAD /IAcceptExchangeServerLicenseTerms
  • Setup.exe /PrepareDomain /IAcceptExchangeServerLicenseTerms (in ogni dominio che contiene cassette postali)

Prima di procedere con l’aggiornamento, leggere attentamente le Release Notes per il CU1, al seguente link :

http://technet.microsoft.com/en-us/library/jj150489(v=exchg.150).aspx

Dopo aver eventualmente implementato le verifiche/correzioni riportate nelle Release Notes, è possibile procedere all’aggiornamento con il comando :

setup.exe /m:Upgrade /IAcceptExchangeServerLicenseTerms

(oppure lanciare il Setup.exe e seguire le istruzioni del wizard grafico)

Segnalo che Exchange 2013 CU1 è la minima versione di Exchange 2013 necessaria per mantenere un ambiente “on-premise” di coesistenza con le precedenti versioni supportate (Exchange 2007 SP3 RU10, Exchange 2010 SP3)

Buon aggiornamento a tutti :-)

  • Share/Bookmark

Pubblicato in Exchange Server 2013 | Nessun commento »

 
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok